Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 21608 - pubb. 09/05/2019

Accordo di composizione della crisi da Sovraindebitamento e modifica della proposta

Tribunale Bologna, 09 Novembre 2018. Est. Anna Maria Rossi.


Sovraindebitamento – Accordo di composizione ex art. 7 ss. l. 3/2012 – Modifica della proposta dopo l’espressione del voto dei creditori – Inammissibilità



Nell’ambito delle procedure di Sovraindebitamento ex artt. 7 e 8 l. 3/2012, va dichiarata inammissibile l’istanza di rinvio dell’udienza fissata volta a consentire la modifica della proposta di accordo, considerato che dal combinato disposto dell’art. 9 comma 3 ter (che prevede un termine perentorio) e art. 11 l. 3/2012, detta modifica, pur consentita, deve intervenire prima della espressione del voto da parte dei creditori. (Astorre Mancini) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Astorre Mancini del foro di Rimini, Studio Legale Associato Tentoni & Mancini
mancini@studiotmr.it  
  

Il testo integrale