Diritto e Procedura Civile


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 17346 - pubb. 27/05/2017

Inammissibilità dell’ATP conciliativo su questioni complesse e inconciliabili

Tribunale Spoleto, 07 Maggio 2015. Est. Emilia Bellina.


Accertamento tecnico preventivo conciliativo – Oggetto – Questioni complesse – Incompatibilità con il fine conciliativo – Inammissibilità – Sussiste



È inammissibile il ricorso per accertamento tecnico preventivo ex art.696bis c.p.c. ove le questioni da sottoporre al CTU non appaiano suscettibili di mero accertamento, si presentino complesse e non suscettibili di conciliazione. [Nella fattispecie, il ricorso aveva ad oggetto l’accertamento dello stato di un cordolo in cemento armato contro il quale un automobilista si era schiantato sei anni prima. Il Giudice ha affermato non potersi chiedere al CTU di dirimere i contrasti fra le parti in punto di responsabilità, che richiedono invece l’espletamento di un’istruttoria da svolgersi nelle forme e con le garanzie di un ordinario giudizio di cognizione.] (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Debora Spinelli


Il testo integrale