Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 24459 - pubb. 04/11/2020

La pandemia da Covid-19 non è da sola sufficiente a giustificare lo scioglimento di un contratto di comodato

Tribunale Ivrea, 15 Settembre 2020. Est. Petronzi.


Contratto di comodato – Covid-19 – Urgente e impreveduto bisogno del comodante – Esigenze della prole – Restituzione immediata della cosa – Insussistenza



Lo squilibrio patrimoniale determinato dalla pandemia da Covid-19 sulle attività del settore turistico-alberghiero è di carattere temporaneo e, pertanto, inidoneo a configurare la sussistenza di un urgente e impreveduto bisogno del comodante, requisito necessario per richiedere la restituzione immediata della casa concessa in comodato, vieppiù quando il comodato sia stato stipulato, nell’ambito del procedimento di separazione personale tra coniugi, nell’interesse della prole. (Marta Gilli) (riproduzione riservata)


Segnalazione del Prof. Avv. Giuseppe D’Elia


Il testo integrale